Pubblicato in: gio, nov 5th, 2015

“Quello che ho te lo do”/Il Progetto Policoro… Da 20 anni anche a Lecce

L’ICONA EVANGELICA ISPIRATRICE 

L’icona biblica da cui nasce e si sviluppa il Pro­getto Policoro è il passo degli Atti degli Apostoli in cui san Pietro viene fermato dallo storpio presso la porta del tempio detta Bella (At, 3, 1-11): “Non possiedo né argento né oro, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, àlzati e cammina!”, queste le parole di Pietro che, mentre solleva il mendicante, operano il miracolo della guarigione.

policoro

Interessante anche la descrizione del rinvigorirsi delle caviglie e, di conseguenza, la forza di camminare. La Chiesa, cioè, non fornisce denaro né crea posti di lavoro, perché non vuole sostituirsi alle pubbliche amministrazioni, il suo ruolo rimane quello dell’aiuto e del sostegno, per incoraggiare i giovani a credere nelle proprie capa­cità e divenire imprenditori di se stessi.

CARTA D’IDENTITÀ

1. È il progetto della Chiesa italiana contestua­lizzato nelle singole diocesi.

2. Data e luogo di nascita: 14 dicembre 1995, Policoro (MT).

3. Segni particolari: gratuità, mutualità e mille attività realizzate in 20 anni con migliaia di giovani coinvolti.

4. Destinatari: giovani fiduciosi, capaci e con buone idee (dai 18 ai 35 anni).

5. Proponenti: Ufficio Diocesano per la Pastora­le Sociale e il Lavoro; Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile; Caritas Diocesana.

6. Animatori di Comunità (operatori in loco): Federica Valzano, Parrocchia Mater Domini (Squinzano).

7. Amici: Cisl, Acli, Coldiretti, ConfCooperative, Confartigianato, Cre-Activity, etc.

IN UDIENZA DAL PAPA A VENT’ANNI

“Un segno concreto di speranza per i giovani che vogliono mettersi in gioco e creare possibilità lavo­rative per sé e per gli altri”. Sono parole che Papa Francesco dedica al Pro­getto Policoro. L’anniversario sarà celebrato con un’udienza privata, a vent’anni esatti dalla fonda­zione, il 14 dicembre 2015.

00

Interverranno tutte le articolazioni coinvolte direttamente, ovvero le équi­pes coordinatrici, le Filiere, gli Animatori di comu­nità; ma anche tanti giovani che potranno vivere insieme con il Papa un momento di arricchimento spirituale nel clima della festa fraterna.

Pagine a cura di Angela De Venere

Pages: 1 2 3

Lascia un commento

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Gli articoli più letti

MEDIA CATTOLICI

mons. Domenico D'Ambrosio
Discorsi e documenti
Discorsi e Documenti
I MEDIA AL SERVIZIO
SIR Servizio Informazione Religiosa
Osservatore Romano
Quotidiano Avvenire
Famiglia Cristiana On Line
Famiglia Cristiana On Line
Istituto Superiore di Scienze Religiose
Caritas Diocesana di Lecce
Caritas Diocesana di Lecce